13/02/12

I problemi della dentizione

Nella vita del bambino la dentizione è un evento assolutamente fisiologico e molto personale e, nella maggior parte dei casi, è accompagnata da qualche fastidio, variabile per intensità e durata. Solitamente, le manifestazioni che accompagnano la comparsa dei denti sono una salivazione piuttosto abbondante (dovuta alla maturazione dell’attività delle ghiandole salivari), la necessità di mordere qualsiasi oggetto e gonfiore insolito delle gengive. Il bambino diventa molto irritabile, la temperatura delle guance sale e il sonno non è tranquillo. In qualche caso è anche possibile la comparsa della febbre (non superiore a 38°) e episodi di diarrea.
La comparsa dei primi dentini, quelli volgarmente chiamati da latte, ovvero i denti decidui, avviene in genere tra il quarto e il quinto mese, e continua fino ai 24-30 mesi. Anche se le date possono variare tra bambino e bambino, le età indicative per la comparsa dei decidui sono le seguenti: dal quinto al nono mese per gli incisivi centrali inferiori; ottavo-dodicesimo mese per gli incisivi centrali superiori; tra il decimo e il dodicesimo mese per gli  incisivi laterali superiori e tra il dodicesimo e il quindicesimo mese per quelli inferiori; i primi molari compaiono tra il decimo e il sedicesimo mese; per ultimi i canini e i secondi molari spuntano tra il sedicesimo e il trentesimo mese.
Come si evince, il periodo della dentizione è una fase lunga nella vita del bambino; è quindi consigliabile qualche accorgimento per cercare di alleviare i fastidi che questo processo può provocare. La voglia di mordere qualsiasi oggetto è causata dall’infiammazione delle gengive: il dentino in crescita deve perforare la gengiva, che è molto resistente. Questa è la fase peggiore della dentizione, perché l’infiammazione gengivale può a volte essere molto dolorosa. Per dare sollievo alle gengive del bebè si può comprargli un anello da dentizione refrigerante (oppure raffreddarlo nel frigorifero). Il freddo, infatti, lenisce l’infiammazione e l’anello sarà perfetto per il suo bisogno di mordere. Oltre che in plastica, gli anelli da dentizione esistono anche in legno naturale. Per rispondere alla necessità di mordere, potete anche dargli verdura fredda come carote e finocchi.
La febbre e la diarrea, se associati alla dentizione, sono fenomeni che tendono a sparire entro le 48 ore, quindi non è il caso di intervenire se non inserendo nell’alimentazione qualche alimento astringente come crema di carote e di mela. Attenzione a non attribuire sempre i fenomeni di febbre e diarrea alla dentizione, se si protraggono per diversi giorni, poiché possono essere cause di patologie diverse.

Ecco alcuni siti dove potete visualizzare e scegliere gli anelli da dentizione per il vostro bambino:
http://www.tigex.com
http://www.ipiccolissimi.it
http://www.futuriastore.com
http://www.babywalz.it

1 commento:

  1. Una tragedia...meno male che i miei hanno superato questa fase da un bel po'...

    RispondiElimina