10/05/12

Huggies Little Swimmers, il primo pannolino per andare sott'acqua

Un pannolino ideato per stare in acqua? Sì, avete capito bene: è il rivoluzionario Huggies Little swimmers. Di cosa si tratta? Molto semplicemente di un pannolino-mutandina usa e getta, che si indossa come un costumino, ideato per i piccoli da 0 a 36 mesi e realizzato con un materiale che non si gonfia a contatto con l’acqua. Finalmente anche i più piccoli potranno muoversi in libertà al mare o in piscina. E i genitori potranno stare tranquilli, perché grazie alle barriere laterali, Huggies Little swimmers evita ogni imbarazzante fuoriuscita. Inoltre, con il pannolino-costumino, le intimità del bambino sono protette da eventuali agenti irritanti che possono trovarsi nell’acqua.
E voi, mamme, cosa fate indossare al vostro piccolo quando è al mare e gioca sul bagnasciuga o nel piccolo canotto gonfiabile? Gli lasciate il pannolino, che dopo un po’ si appesantisce e si gonfia o gli mettete solo il costumino e rimanete in apprensione per i bisognini che scappano? Dopo aver provato Huggies Little swimmers non avrete più dubbi…
Ma oltre a descrivervi questo eccezionale e innovativo prodotto, ho fatto di più: l’ho provato. A dire il vero, visto che non ho bimbi in età da pannolino, ho chiesto la collaborazione di due parenti stretti, Sara e Guido, i genitori della bellissima Giorgia, che a marzo ha compiuto un anno e quest'estate andrà in vacanza a San Remo con i suoi Huggies Little swimmers.
Ecco cosa mi hanno raccontato Sara e Guido: «Fino a ora Giorgia è stata al mare col pannolino classico e sopra il costumino. Visto che qui nel Nord Italia le condizioni del tempo non sono ancora buone, abbiamo provato gli Huggies Little swimmers durante il bagnetto a casa. All’inizio io ero un po’ scettica, pensavo che si “disfasse” in acqua, invece devo dire che sono rimasta stupita dall’eccezionale resistenza. E poi è davvero incredibile perché non si gonfia, non perde aderenza e la bimba è libera di muoversi come se indossasse solo la mutandina. Pensando all’utilizzo al mare, devo dire che credo di aver risolto il problema del bagno, e lo trovo anche più comodo da cambiare mentre si è in spiaggia. Poi non dovrò nemmeno fare asciugare i costumini... E anche Giorgia sembra proprio aver gradito Huggies Little swimmers, per i bellissimi disegni che vi sono stampati, allegri e divertenti…».
Ecco le fotografie di Giorgia mentre prova il suo primo Huggies Little swimmers!
Sara e Guido sono in attesa di un altro bimbo che nascerà a settembre, e ci hanno assicurato che saranno ben felici di portarlo al mare il prossimo anno con il costumino-pannolino Huggies Little swimmers.
Avete sentito la testimonianza di Sara e Guido. E voi perché non mi raccontate le vostre esperienze con i bimbi al mare o in piscina? E pensate anche alla comodità per i nonni, se li affiderete a loro per andare in vacanza…
Ho parlato di Huggies Little swimmers anche alla mia carissima amica Paola, mamma di tre bimbi e che tutte le estati monta in giardino una piccola piscinetta gonfiabile per far giocare i piccoli. Dice che non vede l’ora di provarli… Fino all’anno scorso i bimbi stavano nella piscinetta nudi o con il costumino, ma a Paola non piaceva l’idea che ci stessero tanto tempo, per il rischio che scappasse qualche bisognino e che l’acqua si sporcasse. Ha detto che anche lei li proverà durante il bagnetto in casa, in attesa della bella stagione.
Provate a ripassare sul blog tra qualche giorno per vedere come anche Paola si è trovata con Huggies Little swimmers

Articolo sponsorizzato

12 commenti:

  1. Comodi e pratici questi pannolini ;)

    RispondiElimina
  2. Mi trovo molto bene con questi pannolini-costumino e il piccolo è davvero comodo! Non gonfiano neanche un po'!

    RispondiElimina
  3. ma io li lasciavo senza almeno in queste situazioni sono più liberi...però il progresso e progresso...

    RispondiElimina
  4. Anche le mie piccine li hanno usati :-)

    RispondiElimina
  5. Caspita, questa sì che è una gran bella invenzione! Se penso che ai miei tempi non c'erano neppure i pannolini usa e getta, ma si doveva farli bollire. Dirò ai miei figli di provarli per i nipotini. Per il bagno al mare sono perfetti!
    iris

    RispondiElimina
  6. Monica cara, eccomi. Visto che oggi a Milano è scoppiata l'estate ho montato già la piscina gonfiabile per i bimbi, con l'acqua calda. Avevi proprio ragione, sono davvero incredibili. Finalmente non ho dovuto sentire quella bisbetica di Valeria piagnucolare di continuo "mamma, puoi venire? Luca ha fatto la p... nell'acqua". Sono stati a sguazzare per quasi due ore e il pannolino era intatto, ancora ben indossato e per nulla gonfiato. Poi non ti dico che attrazione sono i pupazzi disegnati sopra! Ho già comprato il pacco maxi per il mare. Sono veramente un prodotto valido. Grazie a te e alla Huggies. Un bacio da Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. valeria è sempre la solita carogna... grazie per la disponibilità alla prova. ci vediamo presto. saluta tutti

      Elimina
  7. ma che bella invenzione! anche i miei piccoli li potranno usare...

    RispondiElimina
  8. Io li ho provati già l'anno scorso e devo dire che sono davvero comodissimi. Luisa

    RispondiElimina
  9. cara monica
    concordo con i commenti precedenti i little swimmers sono proprio per provetti nuotatori, nelle piscine sono obbligatori e questi huggies sono davvero perfetti, al posto del costumino contenitivo che stringe le gambine questi sono morbidissimi, i disegni davvero divertenti, davvero per provetti nuotatori, niente più momenti imbarazzanti ^_^

    RispondiElimina
  10. Scusate per il ritardo, sono il papà di Giorgia. Devo dire che effettivamente sono stati una grande scoperta, sicuramente abbiamo risolto il problema dei pannolini questa estate al mare in spiaggia, la cosa bella è che oltre a tutte le fantastiche cose già dette, sono pure più sottili dei normali usa e getta, che dopo mezz'ora, alla prima pipi, diventano un gommoncino, questi invece rimanendo sottili la lasciano anche più libera nei movimenti!
    Grazie ancora per la scopertona!

    RispondiElimina
  11. grazie guido, un caro saluto anche a sara e a giorgia

    RispondiElimina