25/10/12

Le cause e i rimedi per la caduta dei capelli

Il primo passo utile per immaginare una seria cura che rimedi alla caduta dei capelli è quello di capire con esattezza quali sono le principali cause di questo fenomeno. Esse si possono dividere secondo due categorie principali: cause naturali, ovvero connesse al fisiologico funzionamento dell'organismo umano di cui i capelli rappresentano un tessuto al pari delle unghie, e cause di natura indotta, ovvero esterne.
La più comune causa naturale è l'alopecia, che può essere definita a tutti gli effetti una malattia anche se la sua sintomatologia è solo estetica; esistono poi forme di caduta dei capelli naturali ma non di ordine patologico. 
È per esempio noto che sia nell'uomo sia nella donna è normale la caduta di un certo numero di capelli ogni giorno; il problema nasce quando si interrompe quel ciclo riproduttivo che dovrebbe far ricrescere nuovi capelli a sostituire in egual numero quelli caduti.
Infine viene evidenziata come "naturale" la caduta dei capelli durante i cambi di stagione, specialmente in autunno e primavera.
Le principali cause esterne, non naturali, che inducono la caduta sono invece lo stress e il fumo in primis, e poi l'utilizzo di prodotti aggressivi nei confronti del cuoio capelluto, nonché una dieta non equilibrata e particolarmente povera di vitamine, sali minerali e proteine.


Proprio su questo fronte agiscono alcuni rimedi contro la caduta come gli integratori alimentari, che vanno a compensare in maniera potente la mancanza di sostanze nutritive importanti, indispensabili per la vita del capello, e che non riusciamo ad assorbire attraverso la dieta. Pertanto, nel caso di carenza di determinati alimenti nella propria dieta, gli integratori alimentari, disponibili anche on line, possono essere indicati onde completarla. È consigliabile, però, consultare uno specialista prima di assumerli e di tenere conto delle RDA (dose giornaliera raccomandata).
Un altro formidabile strumento coadiuvante come rimedio alla caduta dei capelli, è l'utilizzo di fiale che agiscono principalmente in due modi: da un lato, nutrono il capello rinforzandolo nella sua struttura ed andando a rimuovere eventuali formazioni seborroiche alla radice; dall'altra, attraverso il massaggio stimolano la micro-circolazione sanguigna del cuoio capelluto, altro importante fattore che se trascurato può portare ad una progressiva perdita dei capelli. Reperibili solo su rivenditori autorizzati o su siti come questo, le fiale anticaduta per i capelli di Kérastase sono un prodotto affidabile ed efficace per la normalizzazione dell'equilibrio del cuoio capelluto e per aumentare la densità della capigliatura.

5 commenti:

  1. Ottimi consigli considerando che a breve con il periodo delle castagne cadono anche i capelli...grazie

    RispondiElimina
  2. Io ne perdo sempre tanti per lo stress... in questo periodo poi ti lascio immaginare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti capisco... con i miei problemi di anemia ne ho persi fino al diradamento... non potevo più passare l'aspirapolvere perchè si bloccavano de ruote per i troppi capelli che si intorcigliavano attorno... e ancora adesso ne perdo tanti, anche se meno di prima...
      m.c.

      Elimina
  3. ... e io continuo a perderli. Però con il Phitophanere, se non altro, ho fatto qualche progresso, uff...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho trovato ottimi sciampo anticaduta e fiale di medavita. ed ero già al diradamento!
      monica c.

      Elimina